Scarica la Versione PDF di questo articolo [Clicca Qui]

Ciao Carissimo amico e un caloroso benvenuto da Davide

il dilemma o il dubbio amletico di chi apre un blog è uno solo….

prima pagina su google

Come arrivare in prima pagina su google con una determinata parola chiave?

Mesi fa ho aperto il mio blog personale Davide Geraci per un solo motivo:Aiutare le persone a migliorare il proprio business online è generare traffico web in target e perchè no riuscire ad arrivare in prima pagina su google con decine di articoli.Ma prima di tutto è importante il Traffico perchè la formula che a parere mio non morira mai è……

Traffico = clienti = denaro.
Niente traffico = niente clienti = niente denaro

Il traffico è la linfa vitale di qualsiasi attività commerciale – senza di esso non ci sarebbe il business, e che piaccia o no, YouTube è il punto di riferimento per chiunque desideri avere del traffico gratuitamente.

Ok prima di proseguire voglio farti vedere alcune immagini e soprattutto cosa ho generato io grazie a youtube:


Dico “piaccia o no” perché per quanto a tanti piaccia guardare qualche video, a diversi proprietari di imprese non piace produrli. Potrebbero non gradire l’idea di comparire davanti alla telecamera fisicamente, oppure crederanno di dover creare un video perfetto – una produzione di prim’ordine dal costo di diverse migliaia di euro, o dollari.
Questo è un peccato, dato che non si deve per forza comparire di fronte all’obbiettivo – mai sentito parlare di PowerPoint? – (si possono avere dei video PowerPoint molto ben fatti e a poco prezzo su Fiverr – basta dare al venditore scelto qualche spunto su ciò che serve, loro si metteranno al lavoro e una volta terminato potrai pubblicarlo) – e non c’è nemmeno bisogno di spendere somme a tre zeri se hai già un buon smartphone, un iPad, un computer o una videocamera digitale.

I video girati su questi dispositivi, con le loro diverse qualità, si sono sempre dimostrati affidabili a prescindere dal livello delle riprese vere e proprie – ciò che conta di più è la QUALITÀ DEI CONTENUTI.
Si può produrre il più professionale ed elegante video possibile, ma se il messaggio o il contenuto all’interno sono blandi, non descrivono nulla, o peggio, non aiutano, saranno davvero in pochi a guardarlo, e ancora meno a condividerlo.


Utilizzare YouTube è un metodo eccellente per far conoscere la propria attività (online e nella vita reale), ma dovrai dare agli spettatori qualcosa in cambio delle loro visualizzazioni.
Dovrai dar loro le informazioni che gli servono – magari una o più risposte a qualche domanda comune. È così che la gente entrerà in contatto con te, magari condividendo i tuoi contenuti o iscrivendosi alla tua lista e diventando tuoi clienti.

Devi dare ai visitatori un motivo per aprire il tuo sito.Quindi prima di concentrarti su come posizionarsi in prima pagina su google è doveroso lavorare sodo sui contenuti

Per esempio, se il tuo video parla di domini pubblici, potresti illustrare uno o più siti web dove viene mostrato cosa è realmente importante in un dominio per soddisfare le necessità del proprietario.
Se il tuo filmato parla di come produrre altri video, potresti offrire informazioni da mettere subito in pratica senza costi aggiuntivi.Per esempio,io in questo articolo spiego come posizionarsi in prima pagina su google (qui sotto troverai la mia chicca),di conseguenza devo fornire al mio visitatore una soluzione rapida e indolore per posizionare il proprio video in prima pagina su google senza sbattersi più di tanto

Ricorda, dovrai sempre inserire una CTA (call to action, chiamata all’azione, n.d.r.) alla fine del video. Non servirebbe a nulla dare delle buone informazioni senza poi dire al visitatore come o dove potrebbe procurarsene altre! Aggiungi un tasto per condividere su Facebook, Twitter, ecc. così facendo potrai passar meglio la parola (la tua parola!)

Per esempio puoi concludere l’articolo o il video in questo modo:

Ti è piaciuto il mio articolo che ti mostra come posizionarsi in prima pagina su google?Vuoi ricevere altre chicche per migliorare il posizionamento dei tuoi articoli?Iscriviti gratis alla mia newsletter per rimanere sempre aggiornato

Questa è una chiamata all’azione:)

Ricordati che devi sempre inserire alla fine del tuo articolo questa formula e non pregare il visitatore a condividere l’articolo sui social network

La lunghezza del video è importante – personalmente non riuscirei mai a sorbirmi un’ora di un video di vendite, non mi sforzo nemmeno a provarci – ma se c’è un tasto per leggere la trascrizione appena sotto al video allora andrò a cliccarci su, cercando le informazioni che mi servono e trovandole molto più velocemente di quanto potrei fare guardando il video. prima pagina su google
Detto questo, questi video si sono dimostrati vincenti , quindi se il tuo prodotto lo garantisce (questo significa che il prodotto è costoso) allora dovresti davvero provarci, ricordando però che i video promozionali o informativi su YouTube di solito durano tra i 3 e i 9 minuti. prima pagina su google
Lessi un po’ di tempo fa che una durata di circa 3 minuti, più o meno, era il tempo medio di visualizzazione di tutti i video, ma diversi filmati informativi durano anche il doppio, purché le informazioni o i contenuti siano di valore. In tal caso, il video sarà guardato a prescindere.

A tutti piace ricevere informazioni brevi, coincise, che vadano dritte al sodo e che possano davvero aiutare. Dovrai offrirle in non più di nove minuti, possibilmente anche meno, così facendo li renderai tutti contenti.
Anche i video molto brevi funzionano – quelli di un minuto sono spesso utilizzati per dare una idea precisa in molto veloce ed efficace. Vanno forte proprio perché sono brevi ma, come detto prima, è il contenuto quello che conta.

Ok fino a qui è tutto chiaro?adesso dopo questa piccola introduzione è arrivato il momento di ricevere una valanga di visitatori verso il tuo video e vuoi sapere come fare?

Beneeeeee!perchè stai per ricevere una chicca che nessuno oserà mai svelarti

Il traffico si può ricevere da chi guarda il video, ed il miglior modo per far si che questo accada è farlo comparire sulla prima pagina su Google.
Come si può allora far comparire i filmati sulla prima pagina di Google in tempi brevi? È una bella domanda (qui ti daremo il trucchetto di cui avevamo parlato brevemente prima), e la risposta è:

I BACK-LINK. Google ama i back-link.
Essi stanno a indicare che un video è molto ricercato, e vengono assegnati quando altri siti web, articoli o forum contengono collegamenti al tuo video. Più back-link ha un video, più in alto andrà negli algoritmi di ranking di Google.
Possono anche funzionare come referrals, aiutandoti a diventare una fonte autorevole nella nicchia di cui fai parte, il che è un tratto fondamentale di un’attività di successo.
Ora puoi farlo anche da solo, ma potrebbe volerci del tempo, a meno che non ti servi di un software specifico dal costo di centinaia di dollari. Esiste però un metodo più veloce.
Ricordi Fiverr?

Bene clicca qui senza lasciare l’articolo e ti spiegherò tutto passo dopo passo

Ne abbiamo parlato prima. Dovrai andarci e cercare “video backlinks”. Ordina i risultati per Average Customer Review (media recensioni clienti).


Vedrai quindi gli annunci dei venditori che possono creare diversi back-link per te con prezzi a partire da $5. Più back-link riesci a pagare, prima arriverai alla prima pagina di Google – solitamente entro pochi giorni. Ci guadagni di sicuro.
Ora potresti pensare che questo articolo serve solo per YouTube. Non è così. In realtà serve per il TRAFFICO. YouTube è comunque la prima fonte per ottenere un po’ di traffico gratuitamente, così ho pensato di parlarne nel dettaglio, specialmente per chi sta iniziando adesso.
Se sei un principiante potresti avere poco da spendere, quindi anche se non attireresti del traffico specifico sarebbe comunque un buon modo per creare subito una lista, da cui qualcuno sicuramente andrà a fare qualche acquisto.
Mi auguro che questo articolo ti sia stato d’aiuto. In bocca al lupo se decidi di mettere in atto questi suggerimenti.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento, e condividilo nei tuo social preferito! Il tuo supporto è fondamentale per me 😉

Un abbraccio e naturalmente un Buon business da:
Davide Geraci

Scarica la Versione PDF di questo articolo [Clicca Qui]